Per Una Politica all’Altezza delle Sfide

Circa un anno fa ho avuto l’opportunità d’incontrare tanti giovani che, in assoluta controtendenza, rispetto alla disaffezione politica nazionale, hanno deciso d’impegnarsi per cambiare la politica del nostro Comune. Ragazzi straordinari che ho avuto l’opportunità di ascoltare nelle loro storie fatte di tanti successi, ma anche di delusioni per una società che offre una politica non all’altezza delle sfide che deve affrontare.

Leggi tutto “Per Una Politica all’Altezza delle Sfide”

Il Carattere Simbolico delle Mozioni

Come dimostra l’iniziativa ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) le mozioni a carattere simbolico hanno un importantissimo ruolo nella politica e il loro esito indica la sensibilità nella quale le maggioranze orientano le proprie scelte amministrative. La maggioranza del nostro Comune dimostra, a differenza delle dichiarazioni di qualche mese fa, che il tempo per fare atti di carattere simbolico c’è, e, infatti, presenta la mozione per conferire la cittadinanza onoraria al “Milite Ignoto” presentata, appunto, dai consiglieri di maggioranza. Evidentemente il tempo la maggioranza rovatese non lo ha solo quando queste azioni di carattere simbolico sono per riaffermare, nonostante i pessimi esempi accaduti, che Rovato non è fascista. La mozione bocciata dalla maggioranza relativa alla revoca della cittadinanza onoraria a Mussolini aveva come espresso la funzione di dichiarare che “Rovato è impegnato a tutelare i diritti umani e a rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”.

Leggi tutto “Il Carattere Simbolico delle Mozioni”

La discriminazione non è mai accettabile

Il tema della discriminazione e del razzismo continua tristemente a raggiungere le pagine di cronaca dei nostri giornali.
Gli atteggiamenti discriminatori non sono accettabili da parte di nessuno, come non è accettabile esprimersi senza rispetto per gli altri, non importa il partito di appartenenza o il ruolo sociale.
Dire che non si voleva intendere ciò che si è scritto non è meno grave: in particolare quando questa incapacità di discernimento viene affermata da un membro delle istituzioni, incaricato di rappresentare la comunità rovatese e di compiere scelte per essa.

Consiglio comunale, febbraio 2021

Mentre molti sindaci emettono da inizio pandemia ordinanze per tutelare la salute dei propri cittadini, qui a Rovato, salvo rara e incerta eccezione, tutto tace. Intanto nell’ultimo consiglio comunale il Sindaco ha consegnato deleghe a tutti i consiglieri di maggioranza rassicurando che “non sono deleghe esecutive”: pertanto nessun rischio di confusione in capo al medesimo soggetto del ruolo di controllore e di controllato, ma un mero contributo di studio. Leggi tutto “Consiglio comunale, febbraio 2021”

8 Marzo 2021

Oggi è la giornata internazionale della donna, un giorno di riflessione più che di festa. Gli effetti della pandemia hanno colpito le donne più degli uomini, i dati Istat, diffusi a febbraio, parlano chiaro.

Una giornata che in questo anno ci ricorda ancora di più quanto le conquiste politiche, economiche e sociali non possano essere date per scontate.

È necessario continuare a lavorare per proseguire in un progresso culturale che porti l’uguaglianza delle persone, che deve essere sostanziale e nei fatti, non solamente di forma.

Leggi tutto “8 Marzo 2021”

Caro Sindaco

Caro Sindaco Belotti,

Quando giovedì 14 gennaio annunciava “Domani su Chiari Week una mia personale e breve analisi della politica rovatese”, ci aspettavamo una riflessione politica intesa come “gestione e cura della cosa pubblica”, specialmente in un periodo complicato dal punto di vista sociale ed economico per l’intera cittadinanza. Al contrario, invece di leggere parole d’incoraggiamento, di supporto e di programmazione per i cittadini di Rovato, notiamo amaramente che la sua “breve” analisi si traduca in una mezza pagina di giornale dedicata esclusivamente all’attacco personale – prima che politico – nei nostri confronti. In particolare, citando le sue stesse parole, nei confronti di quei “giovinetti” che, a suo dire, convocando un Consiglio Comunale non rispettano “i ruoli ed i meccanismi della politica” e “che finiscono per deteriorare e per guastare profondamente la nostra città e le sue stesse istituzioni”. Leggi tutto “Caro Sindaco”

Collaborazione

Vorrei vedere il sindaco impegnato ad amministrare, venire in consiglio comunale a discutere con le minoranze come previsto dal suo ruolo. Vorrei che partecipasse all’iter amministrativo e che la maggioranza, se ritiene le nostre proposte da loro non condivise, argomenti nelle dovute sedi le proprie posizioni e le adotti come di sua competenza.

Leggi tutto “Collaborazione”

IL SENSO DEL TEMPO E DELLE ISTITUZIONI

Ad oggi non è ancora avvenuta la pubblicazione della mozione approvata nel Consiglio comunale convocato dalla Presidente Avv. Martinelli il 26.12.2020 e che ha visto assenti i Consiglieri di maggioranza.

Non presentarsi in Consiglio, sapere del termine del 9 gennaio e non pubblicare tempestivamente la delibera comporta agire senza senso delle istituzioni. L’attività del Consiglio si fonda sul dialogo quale espressione dei diritti riconosciuti alle parti, tra cui quello della minoranza di richiedere di convocare il consiglio ogni volta che lo ritenga utile. Peraltro, ciò può essere fatto sempre, come normale esercizio dei diritti, senza alcuna necessità di urgenza, per il semplice fatto che un quinto dei consiglieri ritiene la questione meritevole di essere messa al centro del tavolo istituzionale, per dire formalmente e con responsabilità la propria opinione sul tema.

Mi spiace che la maggioranza ritenga che questo diritto sia un affronto al proprio potere, che forse qualcuno crede sconfinato.

Leggi tutto “IL SENSO DEL TEMPO E DELLE ISTITUZIONI”