PROGRAMMA

Premessa

Il programma vuole essere il punto di partenza per impostare l’attività della prossima amministrazione comunale. Alla base della nostra azione politica, vi sono alcuni principi da attuare in ogni ambito di intervento.

Avviare progetti volti a soddisfare i bisogni di tutta la comunità, che siano in grado di sostenere le famiglie e tutelare gli anziani, i più vulnerabili.

Valorizzare lo spirito associazionistico e commerciale del nostro paese.

Supportare le persone impegnate a far crescere la nostra comunità.

Ripartire dai giovani e dai bambini, offrire luoghi d’incontro che siano pieni di contenuti, manifestazioni sportive e culturali che li coinvolgano.

Lavorare per un sistema di urbanizzazione equilibrato. Organizzare il nostro paese considerando le esigenze di ciascuno, trovare le soluzioni più efficienti per tutti, che siano rispettose dell’ambiente in cui viviamo.

Avvicinare tra loro i luoghi del nostro territorio, migliorare le nostre strade rendendole sicure. Permettere di percorrere tutte le nostre vie in tranquillità, promuovere gli spazi verdi e la mobilità leggera, l’uso della bicicletta tra i mezzi di trasporto.

Coinvolgere i cittadini, rendendoli protagonisti dei percorsi decisionali.

Il Comune

L’amministrazione dovrà essere di riferimento per tutti i cittadini. La corretta organizzazione e il buon uso delle risorse economiche e umane potranno consentire di raggiungere questo obiettivo. A sostegno delle famiglie e dei residenti più fragili e bisognosi promuoveremo i necessari servizi sociali; svilupperemo professionalità nuove nei settori strategici per la costruzione di una comunità moderna ed efficiente. Lavoreremo nella direzione di un Comune che non blocchi le attività nella burocrazia, capace di programmare e controllare i processi finalizzati all’erogazione di servizi facilmente fruibili e di affiancare ai metodi tradizionali strumenti digitali.

Tra i nostri obiettivi: rendere trasparente e accessibile a tutta la cittadinanza la macchina amministrativa, organizzando la videoripresa e trasmissione in “streaming” dei consigli comunali; potenziare l’offerta dei servizi comunali, migliorare la fruibilità anche attraverso l’uso di internet, per andare incontro anche ai cittadini che lavorano e per chi vive lontano dal municipio, ottimizzare la modalità di dialogo con gli amministratori; creare un Albo di cittadinanza attiva (un registro di raccolta dei cittadini disponibili ad aiutare nella realizzazione di iniziative d’interesse pubblico).

Ambiente e Tutela del Territorio

La tutela del territorio inteso come protezione dell’ambiente sarà principio cardine di tutte le scelte amministrative. Si ritiene pertanto indispensabile attivare idonei piani di monitoraggio del territorio e della qualità ambientale.

Con le strutture competenti si aprirà un dialogo al fine di varare misure per il controllo della qualità dell’aria, dell’acqua e del suolo, individuando le aree da sorvegliare e quelle di rispetto dei parametri per gli inquinanti. Saranno avviate campagne di studio con le organizzazioni di settore per migliorare la correttezza delle scelte amministrative in relazione all’ambiente.

Per quanto concerne la tutela del territorio comunale: svolgere l’analisi delle necessità dello stesso per lo sviluppo di un piano di messa in sicurezza dal punto di vista idrogeologico con attenzione particolare ai principali corsi d’acqua; sorvegliare i recuperi ambientali richiesti e previsti dal piano provinciale cave. Partecipare all’iter autorizzativo del nuovo piano provinciale cave opponendosi sia all’allargamento di bacini estrattivi esistenti sia all’insediamento di nuovi bacini estrattivi sul territorio comunale. Stessa linea di indirizzo per discariche di qualsiasi tipologia.

Tra le iniziative volte alla responsabilizzazione della comunità, vi è l’offerta di assemblee pubbliche cicliche dedicate al tema dell’ambiente. Per raggiungere il massimo livello di efficienza nella raccolta differenziata dei rifiuti vogliamo ridurre la tariffa alle utenze più virtuose; con riferimento all’abbandono dei rifiuti e la conseguente idonea sanzione, al fine d’impedire il verificarsi dell’evento quando frutto di mancata o errato recepimento d’informazione, offrire al cittadino uno sportello di riferimento per poter ricevere tutte le necessarie indicazioni.

I parchi sono luoghi preziosi, che riteniamo necessario promuovere e tutelare. In questa direzione la riqualificazione dei percorsi del Mont’Orfano anche attraverso un serio coordinamento delle realtà associazionistiche da sempre impegnate nella sua manutenzione.

Nell’ottica della tutela ambientale vogliamo avviare un percorso di implementazione del verde, questo progetto avrà la funzione di tutelare il territorio agricolo; controllare l’espansione urbana ed evitare la cementificazione selvaggia; offrire spazi verdi come metodo di riqualificazione del paesaggio, delle aree dismesse. La cintura verde delimiterà i centri urbanizzati con aree agricole e attraverso piantumazioni che creino itinerari di svago e favoriscano lo sport all’aria aperta. La cintura verde darà vita a ramificazioni del verde nei centri urbani, le quali collegheranno tra loro i parchi e il Mont’Orfano.

Vogliamo agire in ambito di edilizia e urbanistica prestando particolare attenzione all’impatto ambientale delle scelte adottate: tra cui incentivare l’uso di energie rinnovabili e la riduzione del consumo energetico da parte degli edifici; consentire e promuovere l’utilizzo di mezzi di trasporto rispettosi dell’ambiente, in questa direzione il servizio di biciclette pubbliche con punti di raccolta sul territorio.

Salute

Nel rispetto della fondamentale funzione di autorità sanitaria locale del Sindaco, sarà rivisto il piano comunale per la gestione delle emergenze, in un’ottica di sostegno e di coordinamento funzionale delle risorse a disposizione. Riteniamo necessario l’avvio di un percorso con tutte le parti coinvolte, inclusi medici di base, operatori sociali e sanitari presenti sul territorio, farmacisti, realtà associative organizzate, per avviare la costruzione di una rete di interventi da mettere in atto in situazione d’emergenza sanitaria, mappando quindi tutte le possibili risorse.

Lavoreremo per dare alla popolazione tutta e in particolare ai soggetti più vulnerabili le cure dovute, per questo i nostri anziani devono godere della massima attenzione. Riteniamo fondamentale favorire la medicina del territorio: promuovere l’insediarsi di aggregazioni di medici e le associazioni impegnate nelle attività di assistenza.

Tra i compiti del sindaco vi sono quelli di conoscere lo stato di salute della popolazione, prendere provvedimenti se le condizioni ambientali sono invivibili, se esistono pericoli incombenti, ed informare dei rischi la popolazione. In quest’ottica, affinché cresca nella cittadinanza la consapevolezza che abitare in un ambiente salubre è fondamentale, vogliamo pubblicare periodicamente i risultati del monitoraggio che verrà svolto sulla qualità dell’aria, dell’acqua e dei suoli rovatesi.

Edilizia e Urbanistica

Lavoreremo per l’approvazione della variante generale del PGT (Piano di governo del territorio) puntando con decisione al consumo zero, favorendo pertanto i processi di rigenerazione, ristrutturazione e riqualificazione. Vogliamo incentivare il recupero del patrimonio edilizio esistente piuttosto che consentire nuove urbanizzazioni, mantenere la destinazione agricola del suolo.

Le scelte virtuose che riducono le emissioni e il consumo energetico saranno sostenute con una logica premiale, sia in termini volumetrici, sia di oneri di urbanizzazione.

La rete viaria urbana ed extraurbana sarà rivista al fine di garantire l’efficienza dei collegamenti tra il centro, le frazioni, e i luoghi di fermata dei mezzi pubblici. Solleciteremo l’intervento della Provincia per mettere in piena sicurezza le strade di loro competenza che interessano il nostro territorio (ad esempio la strada che congiunge il rondò all’incrocio tra Via XXV Aprile e Via Primo maggio alla BreBeMi).

Introducendo efficienti percorsi pedonali e ciclopedonali in grado di collegare tutto il nostro territorio per migliorare la viabilità; rimuovere le barriere architettoniche, rendendo la viabilità agevole e sicura per tutti, a piedi e con ogni veicolo.

Ripensare e mettere in sicurezza gli spazi adibiti alle feste popolari, nel rispetto delle normative per disabili, con il fine di rendere l’intera area feste un grande spazio di aggregazione, dove possano trovare soddisfazione le più diverse esigenze.

Verrà coordinato e favorito l’accesso agli incentivi che si renderanno disponibili per le ristrutturazioni che utilizzano la bioedilizia. Puntiamo ad incentivare l’utilizzo di energie rinnovabili nelle zone residenziali e industriali. Mettere a disposizione, attraverso l’ufficio tecnico, canali informativi relativi agli incentivi pubblici previsti per interventi su immobili esistenti (bonus facciate, bonus ristrutturazione, bonus verde ecc.).

Tra i nostri obiettivi, vi è la riqualificazione dell’edilizia scolastica, prestando attenzione alla manutenzione ordinaria e straordinaria, operando gli interventi necessari tra cui il rifacimento della copertura dell’immobile delle scuole medie e l’efficientamento dei plessi scolastici. Inoltre, lavoreremo anche sulla riqualificazione degli edifici dismessi e dell’isola ecologica.

Sicurezza

Crediamo che tra i compiti fondamentali che caratterizzano il nostro sistema democratico vi sia la tutela della sicurezza. Vogliamo vivere in un territorio sicuro e pertanto porteremo avanti tutte le iniziative utili a suo presidio. Favoriremo le iniziative volte a sostenere il proficuo lavoro delle forze dell’ordine; tuteleremo le libertà dei cittadini; promuoveremo progetti di miglioramento dell’illuminazione pubblica.

Tra i nostri obiettivi: consentire un tempestivo intervento da parte della polizia locale nel caso di necessita, implementando le modalità di controllo del territorio (anche a distanza); rafforzare i protocolli per la sicurezza informatica a difesa dei dati dell’Amministrazione e dei cittadini.

Servizi Scolastici e Politiche giovanili

Presteremo maggiore attenzione alla scuola e alle politiche giovanili, poiché consideriamo, queste tematiche centrali per la costruzione di un rinato senso civico e di un’amministrazione più vicina alle persone. Crediamo fermamente nell’importanza che ricoprono i giovani nel tessuto cittadino.  Tramite l’ascolto dei fermenti culturali e sociali che muovono le giovani generazioni e il loro coinvolgimento diretto nella rivitalizzazione della comunità rovatese, vogliamo dare voce a queste istanze.

L’accesso alla scuola dell’infanzia come parte del percorso educativo; la promozione delle attività rivolte ai bambini e ragazzi; l’offerta di luoghi idonei ai servizi erogati; l’offerta di occasioni di ascolto per accompagnare i giovani e sostenerli in momenti di fragilità che consentano il dialogo sulle tematiche più delicate, incluse bullismo e anoressia, saranno al centro degli sforzi della nostra amministrazione.

L’offerta di punti d’incontro dedicati allo sviluppo degli interessi sportivi e culturali. Creare un polo culturale con sale polivalenti, spazi per le politiche giovanili, formazione, laboratori, conferenze, esposizioni, sedi delle associazioni, sarà tra i nostri obiettivi. Il tavolo delle politiche giovanili sarà ripensato e utilizzato quale strumento per avviare progetti che, con la partecipazione dei centri di aggregazione e delle associazioni, coinvolgano i giovani in percorsi di dialogo con l’amministrazione.

Lavoreremo nella direzione della revisione delle politiche tariffarie dei servizi comunali al fine di incentivare l’incremento delle iscrizioni nelle scuole; nel pieno rispetto dell’autonomia scolastica, daremo supporto ai progetti di sensibilizzazione all’educazione civica e al rispetto dell’ambiente; offriremo luoghi d’incontro pomeridiano per ragazzi dove potranno svolgere i compiti scolastici ricevendo assistenza da educatori competenti.

Sport

La valorizzazione dello sport sarà obiettivo primario delle scelte amministrative, pertanto vogliamo istituire un efficace tavolo di confronto per consentire alle molte associazioni sportive di dialogare con l’amministrazione comunale al fine di trovare soluzioni condivise, volte alla promozione dello sport, che viene visto sia quale strumento di tutela della salute, sia quale importante occasione di crescita e inclusione.

Intendiamo rinnovare gli impianti sportivi comunali al fine di renderli sicuri, funzionali e accoglienti. Si organizzeranno eventi volti a coinvolgere le associazioni sportive con tornei, dimostrazioni e manifestazioni sportive che sensibilizzino e coinvolgano l’intera cittadinanza e possano dare visibilità al nostro territorio grazie alla collaborazione con le attività commerciali e le realtà di volontariato.

Turismo

È necessario incrementare la visibilità di tutto il territorio rovatese in chiave turistica; turismo inteso come cultura che propone una visione riqualificata dei luoghi. Saranno stimolate le attività della Pro-Loco, vista la sua naturale funzione di promozione turistica locale.

In questa direzione vogliamo creare pagine internet dedicate al turismo nel nostro territorio che includano sia informazioni culturali, sia indicazioni relative alle attività commerciali disponibili; riattivare la Pro-Loco, nella sua funzione di associazione per la promozione turistica locale; promuovere l’uso dei parchi cittadini per la realizzazione di eventi che li rendano centro della vita cittadina, anche al fine di garantirne un costante miglioramento avviando progetti che ne consentano la gestione condivisa con associazioni giovanili interessante.

Commercio, Agricoltura, Terziario e Associazionismo

Saranno resi sistematici i momenti di confronto con le associazioni di categoria, al fine di trovare le migliori soluzioni, con riferimento alle scelte amministrative che le vedono interessate.

Pur essendo l’occupazione tematica non strettamente legata al mandato delle amministrazioni comunali, il lavoro è centrale nella vita della nostra comunità. Pertanto, per quanto possibile, l’amministrazione si proporrà alle realtà imprenditoriali come interlocutore per le tematiche dello sviluppo economico in chiave occupazionale e per la mitigazione degli effetti occupazionali involutivi.

Saranno stimolate le iniziative imprenditoriali tramite il sostegno per l’accesso e l’interlocuzione con realtà finanziatrici di carattere pubblico e di concerto con la scuola superiore e le associazioni giovanili.

Eventi pubblici volti alla promozione della cultura, dello sport e del commercio sono importanti occasioni di socializzazione e condivisione. La proposta e il sostegno di tali eventi sono per noi necessari per coinvolgere i cittadini nella vita rovatese aumentandone le occasioni d’incontro e confronto.

In questa direzione, prevediamo la calendarizzazione di eventi annuali a carattere commerciale e culturale. Tra questi, l’organizzazione di una giornata di primavera che sfrutti i parchi e sia caratterizzata da negozi aperti, bancarelle, spazi dedicati alla musica, iniziative sportive, mostre.

A tutte le associazioni anche culturali, sportive, sociali o di volontariato, vogliamo assicurare un contatto diretto con l’amministrazione comunale e rendere trasparente ed agevole l’accesso agli spazi a disposizione per l’organizzazione delle attività d’interesse. Concedere finanziamenti per progetti, iniziative ed eventi d’interesse per la comunità.

Strategie Finanziarie e Bilancio Partecipativo

Come sistematica modalità operativa sarà attivata la ricerca costante e l’analisi approfondita dei bandi provinciali, regionali, nazionali ed europei per il reperimento di risorse finanziarie utili a perseguire il presente programma.

Sfruttando le libertà di riunirsi, esprimere opinioni, confrontarsi, comunicare, associarsi, vogliamo proporre lo strumento del bilancio partecipativo come modalità per i cittadini di partecipare all’organizzazione politica, economica e sociale del nostro Comune.

Crediamo che il bilancio partecipativo sia lo strumento da utilizzare per costruire un rapporto diretto tra scelte amministrative e necessità della nostra comunità. Attraverso questo strumento intendiamo costruire un metodo di lavoro consapevole, che consenta di dare efficaci soluzioni. Vogliamo creare tra cittadini e l’amministrazione un’alleanza fondata sulla responsabilizzazione di ciascuna parte.

I cittadini sono protagonisti del bilancio partecipativo, i quali all’interno del percorso decisionale, potranno denunciare i problemi riscontrati, esprime idee, opinioni e, nell’ottica di promuovere soluzioni e proposte da inserire nelle previsioni di bilancio del Comune.

Le proposte inviate all’amministrazione saranno suddivise nei seguenti modi:

    • i micro-interventi che comportando spese di modesta entità verranno inviate immediatamente agli uffici competenti per le opportune azioni;
    • i macro-interventi, e quindi opere che necessitano di una valutazione tecnica, verranno analizzati facendo riferimento ai seguenti criteri: fattibilità tecnica e giuridica degli interventi; la compatibilità con gli interventi comunali già approvati e le risorse finanziarie a disposizione, il livello d’interesse generale perseguito e il carattere d’urgenza; il costo di attuazione, i tempi e le modalità di realizzazione.

Al fine di favorire il confronto con i cittadini, verranno organizzate riunioni di discussione e promossi i comitati locali (Bargnana, Capo Rovato, Duomo, Lodetto, Primo Maggio, Rovato Centro, San Anna, San Carlo, San Donato, San Giorgio, San Giuseppe, Quartiere San Rocco, Sant’Andrea, Santo Stefano e Sotto Monte, Stazione, Via 25 Aprile, Via Europa, Villaggio San Carlo, Zona Piscine) con la funzione di coadiuvare nella gestione delle assemblee, avvisare i cittadini dei progetti d’interesse e di eventi politici imminenti, partecipare alle attività strumentali per l’organizzazione del bilancio partecipativo.

Le iniziative verranno attuate seguendo anche il parametro di priorità indicato dai cittadini, come emergerà dalla dichiarazione che verrà data da tutti coloro che vorranno esprimersi indicando a quale ambito vogliono dare primaria attenzione tra: ambiente ed ecologia; lavori pubblici; politiche giovanili; politiche sociali; sanità; sicurezza; sviluppo economico e turismo.

Per un’amministrazione orientata al benessere dell’intera cittadinanza, saremo attenti all’ascolto e alla collaborazione, ma anche responsabili delle scelte politiche da attuare nel prossimo quinquennio offrendo chiarezza, organizzazione ed efficacia.

Data pubblicazione: 12.08.2020