Mavì Ariela Gardella

Sono nata a Genova, dall’età di 6 anni ho vissuto a Bergamo dove la mia famiglia si era trasferita per motivi di lavoro. Dal 1999 vivo a Rovato con Dario Zangrandi, mio marito dal 2010 e la mia cagnolina Diana, una dolcissima setterina tricolore.
Oggi, ormai in pensione, ho finalmente tempo libero che vorrei utilizzare per cercare di fare qualcosa per migliorare Rovato in cui da oltre vent’anni vivo. Una svolta green, la garanzia di accessibilità per i disabili e per le persone a mobilità limitata nell’ambito di tutta la città di Rovato, frazioni comprese, una maggiore vicinanza del Comune alla gente, avvicinare i giovani agli anziani e viceversa nella vita del paese, anche attraverso le associazioni di volontariato presenti sul territorio. Utilizzo oculato e controllo delle risorse economiche di cui il Comune dispone e di cui potrà disporre, a seguito anche dei trasferimenti statali, per aiuti concreti rivolti sia ai cittadini più bisognosi che alle attività commerciali in difficoltà a seguito del covid. Un sogno: Rovato, la capitale della Franciacorta, al vertice della classifica delle città più vivibili.

 ⇐